_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ __ __ __ __ _ _ _ __ _ __ _ _ __ __ __ __ __ _ _ __ __ _ __ __ _ __ __ _ _ _ __ __ __ __ _ _ __ _ N+B_VektorAssets_001_170321

Caravan Salon 2017 Il nuovo concetto di sicurezza come pietra miliare

Passare il crash-test con successo:
il Flair è il primo Liner con airbag – il cruscotto originale dell’Iveco Daily è stato modificato

 

Polch/Düsseldorf, 25 Agosto 2017 – Quando il Flair della nuova generazione 2018 quest’estate andrà in produzione con il suo nuovo concetto di sicurezza, ha dietro di se un intenso periodo di sviluppi durati due anni. La sfida consisteva in un completamente nuovo concetto di assemblaggio del Premium Liner con il telaio Iveco Daily per poter inserire tra l’altro l’airbag per il conducente e il passeggero. “In questo caso, noi come costruttori dobbiamo garantire la funzione del aspetto di sicurezza e tutti i test necessari vanno eseguiti a carico nostro”, dice Hubert Brandl, amministratore delegato di Niesmann+Bischoff. Per la completamente nuova costruzione sul telaio si doveva in primo luogo effettuare vasti calcoli, numerosi simulazioni con il computer e crash test virtuali per trovare passo dopo passo una soluzione ottimale. Solo dopo sono seguiti numerosi test “con oggetti guidati”.

 

Con 400 chili a bordo contro una parete in cemento armato

Un crash test con un Flair completamente arredato e con 400 kg di carico a bordo contro una barriera in cemento armato che pesa 120 tonnellate, questo era il momento culminante dell’intenso periodo di prove; a bordo due manichini ciascuno con un peso di 78 kg. Gli impulsi trasmessi durante questo test corrispondono ad un impatto non frenato con 135 km/h contro un’autovettura ferma. E’ stata misurata la breve accelerazione al telaio da fino a 57 g; sul sedile del conducente e del passeggero erano ancora 30 g, che corrisponde ad un’accelerazione di 30 volte all’accelerazione terrestre. Soprattutto lo spostamento del volante doveva essere minimale per assicurare al manichino il miglior impatto con l’airbag. E‘ stato testato anche il parabrezza incollato, che fa parte della struttura del veicolo e i vetri laterali che si frantumano verso l’esterno – aspetti di sicurezza che come lo spostamento del pedale del freno, fanno parte di un vano ottimale di sopravivenza. Durante il crash test con i manichini oltre alla cabina guida è stata testata e analizzata tutta la struttura del box e l’arredamento interno. Le pareti laterali praticamente non hanno subito nessuna deformazione e i spazi delle fessure sono rimaste invariate: portelloni, finestre e porta si lasciavano aprire senza problemi. Una direttiva inoltre stabilisce che gli airbag devono aprirsi solo in caso d’ incidente; con gli inconvenienti della vita quotidiana „normali“, come la chiusura del cofano del motore e un passaggio sopra un marciapiede o sanpietrini non si devono aprire. Anche questi test sono stati superati dal Flair.

 

Cooperazione con IVECO e ESTEPE

Per il Flair gli airbag per il conducente e il passeggero, l‘ESP, i pretensionatori e i supporti girevoli rinforzati per i sedili fanno adesso parte degli accessori di serie – come anche il pedal release system, con il quale la sicurezza del conducente in caso di un incidente aumenta ulteriormente. Durante un impatto viene garantito che il pedale del freno si sposta e dunque diminuisce drasticamente il pericolo di farsi del male ai piedi e alle gambe a causa del pedale. Sommando: gli ingegneri coinvolti hanno realizzato il completo concetto sulla sicurezza, che viene offerto esclusivamente per il Flair. Niesmann+Bischoff ha già fatto in modo per proteggere i suoi diritti. I nuovi accessori sulla sicurezza permettono al Flair di salire a un nuovo livello della classe reale degli autocaravan: così il Flair è il primo Liner con airbag. Oltre agli specialisti di IVECO ha partecipato alla realizzazione del complesso progetto tra l’altro anche lo specialista per veicoli industriali ESTEPE con la sua esperienza e in futuro avrà l’esclusiva per la trasformazione. Il ruolo chiave per questo progetto è la necessità del sollevamento della cabina guida con un pianale costruito a parte e una paratia, che devono corrispondere a particolari requisiti di sicurezza e documentati da numerosi test complessi. Il nuovo concetto di sicurezza fa parte dello standard di serie e non incide sul prezzo finale di vendita.

Contatto
Niesmann+Bischoff GmbH
+49 2654 933 0
info@niesmann-bischoff.com
Tornare alla visione d'insieme